0

Corso di formazione ambientale sul tema: “La gestione delle acque di balneazione, marine e lacustri”

Il Centro Nazionale per la caratterizzazione ambientale e la protezione della fascia costiera e l’oceanografia operativa e il Centro Nazionale per l’educazione, la formazione e le reti bibliotecarie e museali per l’ambiente – Area Educazione e Formazione Ambientale di ISPRA, promuovono il corso di formazione ambientale sul tema: “La gestione delle acque di balneazione, marine e lacustri”, rivolto agli operatori tecnici degli Enti competenti per la gestione del fenomeno (Agenzie Regionali e Provinciali per la Protezione dell’Ambiente, ASL, Regioni, Comuni ecc,.). Continua a leggere

Annunci
0

Parco del Beigua, manifestazione di interesse per le attività di Educazione Ambientale

parco-del-beigua-365469.660x368L’Ente Parco del Beigua affiderà il servizio di progettazione e gestione delle attività di educazione ambientale nel comprensorio del Parco del Beigua per un periodo di dodici mesi decorrenti dalla Continua a leggere

0

Alla scoperta della duna

Oggi con i bambini del 3° Circolo Didattico di Mondragone siamo andati alla scoperta del Fratino e del suo habitat: la duna sabbiosa mediterranea. Il comune di Mondragone è infatti uno degli ultimi territori in Campania a conservare la duna mediterranea e ad ospitare l’ultima popolazione di Fratino, Charadrius alexandrinus, che resiste con appena una dozzina di coppie localizzate in soli tre Continua a leggere

1

Forlì, contributi per la tutela ambientale

stemma_764A Forlì un bando per la tutela ambientale

L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Forlì, in collaborazione con il Mause (Multicentro Area Urbana per la Sostenibilità e l’Educazione ambientale), al fine di sviluppare all’interno del suo territorio progetti relativi alla sostenibilità ed educazione ambientale, ha emanato un bando rivolto a vari soggetti per finanziare azioni specifiche.  Continua a leggere

1

I bambini e l’ecologia, aspetti psicologici dell’educazione ambientale, di Passafaro, Carrus e Pirchio

download“La crisi ecologica è una crisi dovuta al comportamento disadattivo delle persone”, scrivevano Maloney e Ward già nel 1973, sottolineando come fosse importante indagare sulle motivazioni, anche psicologiche, che sono alla base dei problemi ambientali o ecologici. Gran parte di essi è infatti causata dai comportamenti umani, i quali sono accompagnati e guidati dai relativi pensieri, sentimenti, atteggiamenti e valori. E’ sempre più evidente quindi Continua a leggere