I bambini si muovo in fretta

I bambini si muovono in fretta. Il ruolo dell'azione psicomotoria verso lo sviluppo e l'autonomia. Che cosa motiva l'azione psicomotoria del bambino? Quali sono i processi in gioco? Cos'è che il bambino mette in azione quando si muove? Sono queste le domande che si pongono Bernard Aucouturier e Gérard Mendel, due studiosi di orientamento diverso,... Continue Reading →

Mattia e il suo primo trekking

Mattia, 25 mesi la prossima settimana, ha percorso ieri il suo primo trekking di montagna da Piazzale dei Capi sul Monte Faito, in cresta fino al Santuario di San Michele Arcangelo. Circa 3 ore di cammino per 166 metri di dislivello. Lo ha percorso da solo, venendo in braccio solo nei piccoli tratti troppo scoscesi.... Continue Reading →

La cultura dell’educazione

Tratto da "La cultura dell'educazione" di Jerome Bruner, Edizioni Feltrinelli "Le scuole si devono proporre semplicemente di riprodurre la cultura, di uniformare i giovani a uno stesso stile, trasformandoli in tanti piccoli americani o tanti piccoli giapponesi oppure, in considerazione delle trasformazioni radicali che stiamo vivendo, le scuole farebbero meglio a dedicarsi all'ideale altrettanto rischioso... Continue Reading →

Muoversi nella natura

"Muoversi nella natura non è pericoloso, anzi, fa scoprire le potenzialità del proprio corpo e amplia la visione dello spazio allenando lo sguardo e la capacità di cogliere stimoli ambientali. Ogni giorno, guardando i bambini della scuola primaria, mi chiedo: perché vanno a sbattere contro ogni cosa? Perché non calcolano le distanze? Perché non riescono... Continue Reading →

Allarme: cresce l’analfabetismo motorio

Lo avreste mai creduto possibile? Insomma, quando si parla di analfabetismo si pensa immediatamente all'incapacità di leggere, scrivere e far di conto e del resto è più o meno questo il significato del termine riportato dai vocabolari, dunque avreste mai pensato che possa esistere un analfabetismo di tipo motorio? Ebbene sì, esiste ed è in... Continue Reading →

Il gioco in natura

"É necessario ridare fiducia ai nostri bambini, alle loro capacità, e riconoscere loro un diritto fondamentale: quello di poter giocare liberamente, in spazi dove sia possibile mettersi alla prova. Giocare all'aperto, anche in ambienti un po' selvaggi, dovrebbe essere una componente essenziale delle azioni di prevenzione che mettiamo in atto. La ricchezza sensoriale, l'ampia gamma... Continue Reading →

Alla scoperta della duna

Oggi con i bambini del 3° Circolo Didattico di Mondragone siamo andati alla scoperta del Fratino e del suo habitat: la duna sabbiosa mediterranea. Il comune di Mondragone è infatti uno degli ultimi territori in Campania a conservare la duna mediterranea e ad ospitare l'ultima popolazione di Fratino, Charadrius alexandrinus, che resiste con appena una... Continue Reading →

"Non é abbastanza fare dei passi che un giorno ci porteranno ad uno scopo, ogni passo deve essere lui stesso uno scopo, nello stesso momento in cui ci porta avanti." Goethe Ecco, vedo spesso genitori tanto orgogliosi per il diploma o la laurea del figlio e raramente la stessa felicità, lo stesso orgoglio per il... Continue Reading →

I bambini e l’ecologia, aspetti psicologici dell’educazione ambientale, di Passafaro, Carrus e Pirchio

"La crisi ecologica è una crisi dovuta al comportamento disadattivo delle persone", scrivevano Maloney e Ward già nel 1973, sottolineando come fosse importante indagare sulle motivazioni, anche psicologiche, che sono alla base dei problemi ambientali o ecologici. Gran parte di essi è infatti causata dai comportamenti umani, i quali sono accompagnati e guidati dai relativi... Continue Reading →

ball di muschio

aboutgarden

Mi piacciono molto le sfere da utilizzare come decorazioni, nel boscogiardino ne ho sistemata qua e là qualcuna di terracotta, vorrei presto farne altre in cemento, tempo fa vi avevo raccontato come fare delle sfere utilizzando le bellissime foglie color argento della Stachys lanata e a dicembre ho preparato quelle di muschio. 

ball di muschioCon le sfere di muschio potete creare allestimenti molto suggestivi, sono semplici da realizzare e sono molto belle quando il muschio è fresco e mantengono il loro fascino anche quando sarà essiccato. 

Ecco cosa occorre:

  • Muschio fresco(da acquistare dal fiorista o se raccolto in natura accertatevi delle leggi in materia in quanto ogni regione stabilisce un minimo quantitativo)
  • Carta straccia e di quotidiano
  • Fil di ferro da fiorista.appallottolare carta ball di muschio

bagnare carta sfera di muschioAppallottolate le carte e bagnate con acqua man mano che procedete per aumentare il volume della sfera.

aggiungere muschio ball di muschioAssicuratevi che il muschio sia umido (altrimenti bagnatelo con uno spruzzino) e…

View original post 60 altre parole

Piccolo seeds, semi per piccoli spazi

aboutgarden

Per chi ha piccoli spazi e grandi passioni,
Piccolo Seeds ha selezionato particolari semenze per coltivare specie o cultivar di piante compatte, appositamente pensate per la crescita in vaso e adatte per l’orto in terrazzo. Le varietà di piante sono disponibili in 24 bustine racchiuse ognuna in confezioni dal packaging molto accattivante realizzato in materiale sostenibile.

Piccolo Veg foto 1 S.Chiarugi

Piccolo Veg foto 4 S.Chiarugi

La collezione propone semi di ortaggi, frutti, erbe aromatiche e fiori edibili, come il Cetriolo Spacemaster, la Melanzana Slim Jim o il Basilico Red Rubin, oppure Timo De Provence, Menta Moroccan Spearmint, Borragine Blue and White e ancora Nasturzio Blue Pepe e l’Erba gattaCatnip

All’interno della confezione sono riportate indicazioni preziose per la crescita della pianta, relative l’esposizione o il tipo di suolo necessario alla sua coltivazione, ma anche informazioni che normalmente non vengono segnalate ma sono importantissime come quelle relative il tempo e la temperatura di geminazione, di quanta acqua ha bisogno la…

View original post 136 altre parole

riciclare le bucce degli agrumi

aboutgarden

In questa stagione
consumo volentieri molte spremute di agrumi con la conseguenza di ritrovarmi con tante bucce che non posso gettare nell’indiferrenziata e nemmeno nel compost. Le bucce sono infatti difficili da smaltire nel compost in quanto hanno uno spessore che ne rallenta il processo di decomposizione e soprattutto se non sono di origine biologica, sono trattate con particolari cere e possono contenere sostanze antifermentanti che influenzano negativamente il risultato.

agrumi ad essiccare

Qualche giorno fa ho avuto un’idea per riciclare le bucce degli agrumi che voglio condividere con voi; approfittando dei termosifoni accesi, le ho fatte essiccare per bene posandocele semplicemente sopra e avendo cura di rigirarle ogni tanto.

 

bucce di agrumi secchi

Durante il processo di essiccazione rilasciano in casa un piacevole profumo, in seguito potete conservarle per utilizzarle come ottimo starter per accendere il fuoco della stufa o del camino. Se non avete ne l’una né l’altro potete magari regalarle a qualche amico!

stufa

Chi…

View original post 25 altre parole

Educazione ambientale: volontariato in Polonia

L’associazione Eko-Initiative  (http://ekokwidzyn.pl/), un’organizzazione con sede a Kwidzyn che opera nel campo dell’educazione ambientale e dell’animazione sociale, ricerca un volontario per un periodo di 12 mesi. Il volontario sarà coinvolto nelle varie attività dell’organizzazione e parteciperà alle attività di  sensibilizzazione di bambini, giovani e famiglie alle tematiche legate alla salvaguardia dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile.... Continue Reading →

Gli adattamenti degli animali

"La natura non fa nulla di inutile"                                                              Aristotele Stamattina assieme ai piccolissimi amici della scuola materna e della prima elementare dell'IC "Manzi" di Calitri siamo... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑