0

ball di muschio

aboutgarden

Mi piacciono molto le sfere da utilizzare come decorazioni, nel boscogiardino ne ho sistemata qua e là qualcuna di terracotta, vorrei presto farne altre in cemento, tempo fa vi avevo raccontato come fare delle sfere utilizzando le bellissime foglie color argento della Stachys lanata e a dicembre ho preparato quelle di muschio. 

ball di muschioCon le sfere di muschio potete creare allestimenti molto suggestivi, sono semplici da realizzare e sono molto belle quando il muschio è fresco e mantengono il loro fascino anche quando sarà essiccato. 

Ecco cosa occorre:

  • Muschio fresco(da acquistare dal fiorista o se raccolto in natura accertatevi delle leggi in materia in quanto ogni regione stabilisce un minimo quantitativo)
  • Carta straccia e di quotidiano
  • Fil di ferro da fiorista.appallottolare carta ball di muschio

bagnare carta sfera di muschioAppallottolate le carte e bagnate con acqua man mano che procedete per aumentare il volume della sfera.

aggiungere muschio ball di muschioAssicuratevi che il muschio sia umido (altrimenti bagnatelo con uno spruzzino) e…

View original post 60 altre parole

Annunci
0

Piccolo seeds, semi per piccoli spazi

aboutgarden

Per chi ha piccoli spazi e grandi passioni,
Piccolo Seeds ha selezionato particolari semenze per coltivare specie o cultivar di piante compatte, appositamente pensate per la crescita in vaso e adatte per l’orto in terrazzo. Le varietà di piante sono disponibili in 24 bustine racchiuse ognuna in confezioni dal packaging molto accattivante realizzato in materiale sostenibile.

Piccolo Veg foto 1 S.Chiarugi

Piccolo Veg foto 4 S.Chiarugi

La collezione propone semi di ortaggi, frutti, erbe aromatiche e fiori edibili, come il Cetriolo Spacemaster, la Melanzana Slim Jim o il Basilico Red Rubin, oppure Timo De Provence, Menta Moroccan Spearmint, Borragine Blue and White e ancora Nasturzio Blue Pepe e l’Erba gattaCatnip

All’interno della confezione sono riportate indicazioni preziose per la crescita della pianta, relative l’esposizione o il tipo di suolo necessario alla sua coltivazione, ma anche informazioni che normalmente non vengono segnalate ma sono importantissime come quelle relative il tempo e la temperatura di geminazione, di quanta acqua ha bisogno la…

View original post 136 altre parole

0

riciclare le bucce degli agrumi

aboutgarden

In questa stagione
consumo volentieri molte spremute di agrumi con la conseguenza di ritrovarmi con tante bucce che non posso gettare nell’indiferrenziata e nemmeno nel compost. Le bucce sono infatti difficili da smaltire nel compost in quanto hanno uno spessore che ne rallenta il processo di decomposizione e soprattutto se non sono di origine biologica, sono trattate con particolari cere e possono contenere sostanze antifermentanti che influenzano negativamente il risultato.

agrumi ad essiccare

Qualche giorno fa ho avuto un’idea per riciclare le bucce degli agrumi che voglio condividere con voi; approfittando dei termosifoni accesi, le ho fatte essiccare per bene posandocele semplicemente sopra e avendo cura di rigirarle ogni tanto.

bucce di agrumi secchi

Durante il processo di essiccazione rilasciano in casa un piacevole profumo, in seguito potete conservarle per utilizzarle come ottimo starter per accendere il fuoco della stufa o del camino. Se non avete ne l’una né l’altro potete magari regalarle a qualche amico!

stufa

Chi si…

View original post 24 altre parole

0

Bolzano, ricerca personale estivo nei parchi naturali

naturpark-drei-zinnenLa provincia autonoma di Trento e Bolzano ricerca per i mesi di luglio e agosto 2018 persone addette al servizio stagionale protezione natura nei parchi naturali. Le principali mansioni consisteranno nel sensibilizzare i visitatori dei parchi naturali sugli obiettivi di questi territori accrescendo la Continua a leggere

0

Corso di formazione “Teoria e pratica in educazione ambientale”

27072387_1924848140891033_165615582159984823_nA partire dal mese di febbraio l’Associazione ARDEA organizza a Napoli un corso di approfondimento sulle basi teoriche e le metodologie di base dell’educazione ambientale. Il corso è rivolto principalmente a educatori, docenti e guide ambientali* e intende formare operatori che posseggano un ampio bagaglio di conoscenze naturalistiche e pedagogiche, che sappiano padroneggiare gli strumenti operativi indispensabili per educare all’ambiente, che siano in grado di progettare un intervento formativo e che possano rappresentare un valido supporto per gli interlocutori intenzionati a svolgere e/o a partecipare a progetti di educazione ambientale.

* Formazione riconosciuta per il personale docente e per le guide AIGAE

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

PARTE I
Liceo Classico Statale Adolfo Pansini, Piazza Quattro Giornate, Napoli, dalle ore 18:00 alle ore 20:00

23 febbraio 2017
DALL’EDUCAZIONE AMBIENTALE ALL’EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO SOSTENIBILE: NASCITA ED EVOLUZIONE DEL CONCETTO E DEGLI OBIETTIVI DELL’EDUCAZIONE AMBIENTALE

2 marzo 2017
RIFERIMENTI PEDAGOGICI PER L’EDUCAZIONE AMBIENTALE

9 marzo 2017
LA BIODIVERSITÀ COME VALORE E STRUMENTO EDUCATIVO

16 marzo 2017
STRATEGIE DIDATTICHE PER EDUCARE ALL’AMBIENTE

23 marzo 2017
PROGETTARE UN INTERVENTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE

30 marzo 2017
LABORATORIO DI COOPROGETTAZIONE – PARTE 1

6 aprile 2017
LABORATORIO DI COOPROGETTAZIONE – PARTE 2

PARTE II
Oasi WWF Cratere degli Astroni, via Agnano agli Astroni, Napoli, dalle ore 10:00 alle ore 13:00

14 aprile 2017
LABORATORIO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE – PARTE I

15 aprile 2017
LABORATORIO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE – PARTE II

RELATORI
Ilaria Cammarata, educatrice ambientale riconosciuta dal Regione Campania e ARPAC, responsabile
del Centro di Educazione Ambientale della Rete Regionale IN.F.E.A. dell’Oasi WWF lago di Conza

Rosario Balestrieri, naturalista, ornitologo, inanellatore ISPRA, insegnante di scienze

COSTI
70€ a persona, 60 € per i soci ARDEA e AIGAE, comprensivi di materiale didattico e biglietto di ingresso presso la Riserva Naturale degli Astroni.

NOTE
Il corso si svolgerà al raggiungimento di una soglia minima di partecipanti.Il corso è riconosciuto da AIGAE e vale come formazione per le guide ambientali. Il corso vale come formazione per il personale docente.
Iscrizioni entro il 18 febbraio.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
info@ardeaonlus.it
0

Corso di formazione ambientale “Posidonia spiaggiata e spiaggia ecologica”

posidonia-spiaggiata-2Dal 10 marzo al 10 maggio 2018 il Centro Nazionale per la caratterizzazione ambientale e la protezione della fascia costiera e l’oceanografia operativa e il Centro Nazionale per l’educazione, la formazione e le reti bibliotecarie e museali per l’ambiente – Area Educazione e Formazione Ambientale di ISPRA, promuovono il corso di formazione ambientale sul tema:  “Posidonia spiaggiata e spiaggia ecologica”.

Continua a leggere