Un anno con il Fratino

Dicembre volge al termine e come di consueto ci si appresta ad appendere al muro il calendario dell’anno che sta per arrivare. Ne abbiamo di tutti i tipi: quelli personalizzati, quelli dei cuccioli, gli almanacchi e quelli bianchi e neri che non trattengono lo sguardo con informazioni e immagini ma svolgono semplicemente il lavoro per cui sono nati. Ma quello che voglio proporvi oggi è un calendario molto speciale che parla di un grande amore per una specie in via di estinzione e dell’impegno altrettanto grande di uno sparuto gruppo di persone, tra le quali ci sono anche io, per fare in modo che ciò non avvenga. E’ il calendario del Fratino, Charadrius alexandrinus, un piccolo uccello caradriforme che torna ogni anno dal continente africano per nidificare sui litorali sabbiosi italiani. Come ho avuto modo di raccontare nel Quaderno di Educazione Ambientale “Una spiaggia per il Fratino”, purtroppo le difficoltà che incotra una volta giunto sulle nostre spiagge non sono poche e spesso non consentono a questo splendido animale di portare la nidificazione a buon fine: pulizia delle spiagge con mezzi meccanici, cani vaganti, cementificazione selvaggia e bagnanti ovunque hanno letteralmente decimato la popolazione europea (scomparsa ormai da interi stati) e quella italiana, ormai sempre più esigua. Un dato su tutti: in Campania vengono censite appena una dozzina di coppie localizzate in pochissimi chilometri di spiaggia. La protezione di questa specie è un dovere che le istituzioni devono assolvere immediatamente ma le strategie impiegate per la sua tutela necessitano della consapevolezza e dell’attenzione di tutti quelli che frequentano le spiagge per divenire efficaci. Ecco perchè da sei anni a questa parte l’Associazione ARDEA, con il progetto “Una Spiaggia per il Fratino” si occupa con il sostegno della Regione Campania di proteggere la popolazione regionale di Fratino attraverso censimenti, tutela dei nidi e, soprattutto, coinvolgimento della popolazione locale. Accanto all’utile strumento di informazione e sensibilizzazione rappresentato dal Quaderno di Educazione Ambientale, numerosi sono sono stati i progetti con le scuole del territorio, come quello che racconto qui, i banchetti informativi e il coinvolgimento dei gestori degli stabilimenti balneari e tale strategia ha incontrato il favore di una popolazione locale inaspettatamente attenta e desiderosa di migliorare il proprio rapporto con la natura, come ci dimostra la storia di Michele e di suo padre. Ma il Fratino, per fortuna, non sta solo in Campania e molto si è fatto anche nelle altre regioni italiane per aiutarlo e tutelarlo, tanto che nel 2013, dall’unione delle Associazioni regionali che si occupano della specie, è nato il Comitato Nazionale per la Conservazione del Fratino, un utile strumento di raccordo tra le regioni e un riferimento importante per la tutela della specie nel Belpaese. E proprio il CNCF ha deciso di produrre il calendario “Un anno con il Fratino”, che attraverso 12 bellissime foto fatte da chi il Fratino lo aspetta ogni anno con impazienza, lo segue e vigila su di lui come un angelo custode, parla dell’amore per questa specie bellissima e delicata che in quanto a tenerezza non ha nulla da invidiare ai cuccioli immortalati in altri calendari. Ma le foto non sono le sole a parlarci di questo animale: ognuna di esse è accompagnata da brevi informazioni sulla sua vita e la sua ecologia che ci aiutano a conoscerlo meglio e, soprattutto, a capire come possiamo essere proprio noi suoi amici e custodi. E se la realizzazione di questo calendario è già di per se una buona notizia, ce n’è una ancora migliore: averlo non costa niente ed è liberamente scaricabile in formato pdf stampabile, basta cliccare qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: