Citazione
0

“É necessario ridare fiducia ai nostri bambini, alle loro capacità, e riconoscere loro un diritto fondamentale: quello di poter giocare liberamente, in spazi dove sia possibile mettersi alla prova. Giocare all’aperto, anche in ambienti un po’ selvaggi, dovrebbe essere una componente essenziale delle azioni di prevenzione che mettiamo in atto. La ricchezza sensoriale, l’ampia gamma di competenze che sono messe in gioco in uno spazio naturale non hanno infatti paragoni: non esiste struttura, palestra o gioco progettato che si possa paragonare al design che la natura mette in campo. Gli ambienti naturali sono interessanti e coinvolgenti, alla componente ludica affiancano sempre quella dell’apprendimento, circondano i bambini di fantasia e colore stimolando la loro capacità immaginativa, sono ricchi di spunti creativi e, attraverso sfide psicologiche e fisiche, aiutano i bambini a sviluppare equilibrio, coordinazione e motricità. L’ambiente naturale é dunque la migliore palestra che si possa offrire ai bambini: stimola i sensi e propone continue sfide che promuovono la capacità di adattamento, dando ai bambini in crescita la capacità di costruirsi un bagaglio completo di competenze.”

Di Claudia Ottella, pedagogista, tratto dalla rivista pediatrica “UPPA”.

Annunci
0

A Rende (CS) un corso di aggiornamento docenti “La natura per educare: approccio all’educazione ambientale sul campo”

il Centro di esperienza “Casa della Natura” di Rende (CS), che da circa un ventennio opera sul territorio, accreditato presso la Regione Calabria e inserito nella rete nazionale/regionale InFEA (Informazione, Formazione, Educazione Ambientale), organizza presso la propria struttura un corso di qualificazione e aggiornamento gratuito Continua a leggere

0

Premio Nazionale di Letteratura Naturalistica Parco Majella

downloadIl Parco Nazionale della Majella lancia il Premio Nazionale di Letteratura Naturalistica, una competizione letteraria alla quale possono partecipare scrittori professionisti e dilettanti e giornalisti italiani e stranieri. I testi saranno valutati da una giuria di esperti che si riunirà nel mese di giugno per individuare i vincitori e i lavori migliori saranno inviati ad una selezione di case editrici per proporne la pubblicazione. La giuria, presieduta da un esponente di primo piano del mondo della cultura, sarà composta dal direttore artistico del Premio, da docenti di lingua e letteratura italiana, da scrittori e giornalisti, da studiosi ed esperti del settore editoriale, da autorevoli membri delle associazioni ambientaliste. Durante la serata conclusiva si svolgerà la proclamazione ufficiale dei vincitori, l’assegnazione della Targa d´Argento della Presidenza della Repubblica e di altri premi speciali ed un riconoscimento ai finalisti non premiati; la cerimonia di svolgerà ad Abbateggio alla presenza di autorevoli rappresentanti delle istituzioni, delle autorità civili e religiose, dei corpi di polizia e delle associazioni di volontariato, nonché dei cittadini, dei partecipanti al concorso e dei rappresentanti degli organi di informazione. Il Premio, che si svolge sotto l´Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e l´egida del Columbus Centre – Centro studi e cultura italiana – di Toronto (Canada), ha avuto il patrocinio della Presidenza dalla Giunta e del Consiglio Regionale, dell´Ente Parco Majella, della Provincia di Pescara, della Comunità montana Majella Morrone, del Comune di Abbateggio, della Città di Pescara, della Città di Montesilvano, del Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore, del Comune di Roccamorice, del Comune di Sant´Eufemia a Majella, del Comune di Serramonacesca, del Comune di Turrivalignani, della Pro Loco di Abbateggio, dell´Associazione Case di Terra, della Fondazione CARIPE e di Abruzzo Promozione Turismo.
Scarica il Bando di concorso
Segui la pagina Facebook del concorso
0

Abbandoniamoci al fascino morbido della natura, di Oliver Burkeman – Internazionale

4517574218_b8f63e98e2Come ormai probabilmente saprete, stare a contatto con la natura è un toccasana per la nostra salute mentale. Ci fa proprio, proprio bene. Qualcuno critica Donald Trump perché passa tante ore sui campi da golf, ma si sbaglia: immaginate i danni che potrebbe fare se la sua rabbia e la sua repressa mancanza di autostima non fossero compensati dai benefici effetti di tutto quel verde!
Continua a leggere

0

ball di muschio

aboutgarden

Mi piacciono molto le sfere da utilizzare come decorazioni, nel boscogiardino ne ho sistemata qua e là qualcuna di terracotta, vorrei presto farne altre in cemento, tempo fa vi avevo raccontato come fare delle sfere utilizzando le bellissime foglie color argento della Stachys lanata e a dicembre ho preparato quelle di muschio. 

ball di muschioCon le sfere di muschio potete creare allestimenti molto suggestivi, sono semplici da realizzare e sono molto belle quando il muschio è fresco e mantengono il loro fascino anche quando sarà essiccato. 

Ecco cosa occorre:

  • Muschio fresco(da acquistare dal fiorista o se raccolto in natura accertatevi delle leggi in materia in quanto ogni regione stabilisce un minimo quantitativo)
  • Carta straccia e di quotidiano
  • Fil di ferro da fiorista.appallottolare carta ball di muschio

bagnare carta sfera di muschioAppallottolate le carte e bagnate con acqua man mano che procedete per aumentare il volume della sfera.

aggiungere muschio ball di muschioAssicuratevi che il muschio sia umido (altrimenti bagnatelo con uno spruzzino) e…

View original post 60 altre parole

1

riciclare le bucce degli agrumi

aboutgarden

In questa stagione
consumo volentieri molte spremute di agrumi con la conseguenza di ritrovarmi con tante bucce che non posso gettare nell’indiferrenziata e nemmeno nel compost. Le bucce sono infatti difficili da smaltire nel compost in quanto hanno uno spessore che ne rallenta il processo di decomposizione e soprattutto se non sono di origine biologica, sono trattate con particolari cere e possono contenere sostanze antifermentanti che influenzano negativamente il risultato.

agrumi ad essiccare

Qualche giorno fa ho avuto un’idea per riciclare le bucce degli agrumi che voglio condividere con voi; approfittando dei termosifoni accesi, le ho fatte essiccare per bene posandocele semplicemente sopra e avendo cura di rigirarle ogni tanto.

bucce di agrumi secchi

Durante il processo di essiccazione rilasciano in casa un piacevole profumo, in seguito potete conservarle per utilizzarle come ottimo starter per accendere il fuoco della stufa o del camino. Se non avete ne l’una né l’altro potete magari regalarle a qualche amico!

stufa

Chi si…

View original post 24 altre parole