I bambini si muovo in fretta


Che cosa motiva l’azione psicomotoria del bambino? Quali sono i processi in gioco? Cos’è che il bambino mette in azione quando si muove?
Sono queste le domande che si pongono Bernard Aucouturier e Gérard Mendel, due studiosi di orientamento diverso, mettendo a confronto i propri punti e definendo il tema del libro. Il bambino si racconta e vive, esiste attraverso la sua motricità. La motricità è il supporto dell’azione sul mondo degli oggetti, ma è anche espressione di affettività (di emozioni) e supporto di comunicazione con gli altri esseri umani. Attraverso tutte le azioni motorie che il bambino effettua è possibile decodificare un senso, trovare il modo di fare specifico di ciascuno; l’azione spontanea del bambino fornisce informazioni sulle modalità con cui impara a conoscere il contesto materiale e relazionale. La sua azione è un indizio di espressione corporea nel suo essere essenziale e nella sua relazione con l’altro, indica in uguale misura le sue capacità di intraprendere un’attività, di organizzarla e di realizzarla.

Acquista il libro
Scarica un estratto del libro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: