0

Premio Nazionale di Letteratura Naturalistica Parco Majella

downloadIl Parco Nazionale della Majella lancia il Premio Nazionale di Letteratura Naturalistica, una competizione letteraria alla quale possono partecipare scrittori professionisti e dilettanti e giornalisti italiani e stranieri. I testi saranno valutati da una giuria di esperti che si riunirà nel mese di giugno per individuare i vincitori e i lavori migliori saranno inviati ad una selezione di case editrici per proporne la pubblicazione. La giuria, presieduta da un esponente di primo piano del mondo della cultura, sarà composta dal direttore artistico del Premio, da docenti di lingua e letteratura italiana, da scrittori e giornalisti, da studiosi ed esperti del settore editoriale, da autorevoli membri delle associazioni ambientaliste. Durante la serata conclusiva si svolgerà la proclamazione ufficiale dei vincitori, l’assegnazione della Targa d´Argento della Presidenza della Repubblica e di altri premi speciali ed un riconoscimento ai finalisti non premiati; la cerimonia di svolgerà ad Abbateggio alla presenza di autorevoli rappresentanti delle istituzioni, delle autorità civili e religiose, dei corpi di polizia e delle associazioni di volontariato, nonché dei cittadini, dei partecipanti al concorso e dei rappresentanti degli organi di informazione. Il Premio, che si svolge sotto l´Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana e l´egida del Columbus Centre – Centro studi e cultura italiana – di Toronto (Canada), ha avuto il patrocinio della Presidenza dalla Giunta e del Consiglio Regionale, dell´Ente Parco Majella, della Provincia di Pescara, della Comunità montana Majella Morrone, del Comune di Abbateggio, della Città di Pescara, della Città di Montesilvano, del Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore, del Comune di Roccamorice, del Comune di Sant´Eufemia a Majella, del Comune di Serramonacesca, del Comune di Turrivalignani, della Pro Loco di Abbateggio, dell´Associazione Case di Terra, della Fondazione CARIPE e di Abruzzo Promozione Turismo.
Scarica il Bando di concorso
Segui la pagina Facebook del concorso
Annunci
0

Janusz Korczak, il padre degli orfani del ghetto

La settimana scorsa si è conclusa la 13° sessione di “Torino Spiritualità”, quest’anno incentrata sul bambino, sul “piccolo me” delle vite di ciascuno. Il programma di Radio Rai 3 “Uomini e Profeti” per l’occasione ha riproposto la storia di Janusz Korczak, l’eroico medico del Ghetto di Varsavia. Continua a leggere

3

L’inter-essere

wp-1486312110794.jpg“Un poeta, guardando questa pagina, si accorge subito che dentro c’è una nuvola. Senza la nuvola, non c’è pioggia, gli alberi non crescono; e senza alberi, non possiamo fare la carta. La nuvola è indispensabile all’esistenza della carta. Se c’è questo foglio di carta, è perché c’è anche la nuvola. Possiamo allora dire che la n0uvola e la carta inter-sono. ‘Interessere’ non è ancora riportato dai dizionari, ma, unendo il prefisso ‘inter’ e il verbo Continua a leggere