0

Progetto “Educambiente”, avviso pubblico per le associazioni

Per ulteriori informazioni sulla durata e la quantificazione del contributo per la collaborazione offerta, sulle modalità di presentazione della domanda e ogni altro aspetto inerente la selezione, si consiglia di prendere visione dell’avviso pubblico disponibile nella sezione “Avvisi” del sito internet del comune.
Annunci
0

Quando a morire di rifiuti è la fauna selvatica

Immagine

Questo è quello che succede ogni qual volta i nostri rifiuti o i nostri oggetti, qualsiasi ne sia il motivo, finiscono nell’ambiente. Questo giovane Gabbiano (dal piumaggio si capisce che è nato questa primavera) probabilmente non sopravviverà a lungo all’ingestione di materiale artificiale e, purtroppo, come lui tanti altri e di tante altre specie. Pesci di ogni specie e taglia, tartarughe, cetacei, uccelli marini e organismi filtratori, compresi tutti quelli che finiscono nella catena alimentare umana, ingeriscono loro malgrado una quantità tale di plastica e altro materiale artificiale che spesso finiscono per morirne. E non pensiamo solo a quelli che vivono nei nostri mari, a contatto più o meno ravvicinato con l’uomo ma anche quelli lontani qualche migliaio di chilometri dalle zone abitate. E’ tristemente noto a questo Continua a leggere