0

Educazione ambientale e multimedialità. Un approccio costruttivistico allo sviluppo sostenibile

download-1Un testo che affronta il tema dello sviluppo sostenibile inteso come istanza educativa che comporta la trasformazione della conoscenza in saper essere, in un’evoluzione quindi creativa e che tocca la persona, talvolta la famiglia, sempre la scuola e quindi il proprio ambiente interno ed esterno. Il testo affronta inoltre la tematica relativa all’educazione e alla multimedialità, offrendo l’ideazione di un portale costruito per le scuole e per la ricerca didattica, ma anche pensato come luogo d’incontro e di confronto sulla tematica ambientale in cui si possono trovare collegamenti a molti temi e a molti Paesi europei ed extra europei. Questo è un testo di studio e approfondimento che intende fornire strumenti di lavoro ampi e concreti applicabili anche nella pratica didattica.

Per acquistare il libro clicca qui

Annunci
0

A quattro zampe nelle onde

downloadIl Faro del Capel Rosso non è un luogo, ma piuttosto una terra di mezzo dove tutto è possibile, eliminando alla radice ogni forma di schema mentale che purtroppo gli adulti si portano dietro”.

Una storia per bambini, per divertirsi e imparare a conoscere il mare. Nata dalla collaborazione con la Scuola Italiana Cani da Salvataggio e con Le Esperidi, realtà che gestisce il faro di Capel Rosso, il libro racconta l’amicizia fra Giovanni e la piccola cagnolina Acciuga. Insieme a loro scopriremo quanto profondo può essere il rapporto fra un bambino e il suo cane, impareremo a fare attenzione ai possibili pericoli che si possono nascondere in spiaggia e al mare e vedremo anche quanto può essere bella l’esperienza di aiutare gli altri. Un racconto sull’amicizia e sul coraggio, impreziosito dalla suggestiva ambientazione al faro di Capel Rosso sull’Isola del Giglio, nell’Arcipelago toscano.

Per acquistare il libro clicca qui

0

“Sapere i sapori”, bando di educazione alimentare della Regione Lazio

alimentazione-bambiniL’educazione alimentare è un aspetto primario dell’educazione perché oggi, purtroppo, la produzione di cibo rappresenta una delle prime cause d’inquinamento e depauperamento delle risorse naturali come suolo, acqua e aria. Le problematiche ambientali legate al cibo si ripercuotono inoltre direttamente sulla nostra salute ed è indispensabile Continua a leggere

4

Che cos’è l’educazione ambientale

Immagine

Il termine “educazione ambientale” fu utilizzato per la prima volta dal Professor W. Stapp, dell’Università del Michigan, nel lontano 1969 e da allora ha fatto molta strada, subendo un continuo processo di ridefinizione e perfezionamento che lo ha recentemente trasformato in “educazione allo sviluppo sostenibile”. Dal ‘69 ad oggi infatti diverse sono state le Conferenze e gli Accordi Internazionali che hanno visto al centro della discussione il tema dell’ambiente sempre più legato a quello dell’educazione e della formazione degli individui e della collettività. Già nel ’72, nella Conferenza sull’Ambiente Umano di Stoccolma, la prima  indetta dall’ONU allo Continua a leggere

0

Un’Oasi accogliente

Di Ilaria Cammarata

Ieri mattina al Centro di Educazione Ambientale Oasi WWF Lago di Conza (AV) ho avuto l’opportunità di lavorare con i ragazzi del Centro Rifugiati Politici dell’Associazione Irpinia Onlus 2000 di Conza della Campania. Un’esperienza che difficilmente dimenticherò e che, se possibile, ha radicato ancora di più in me la convinzione di un’accoglienza possibile e necessaria per tutti coloro che ci stanno chiedendo aiuto. I ragazzi erano una ventina in tutto e tutti giovanissimi, l’età media era di circa 25 anni. Alcuni erano in Italia da appena un paio di mesi e dal principio la comunicazione non è stata proprio semplicissima. Nonostante questo il lavoro manuale e le ore trascorse assieme hanno creato un clima particolarmente piacevole, come accade sempre in Oasi. I ragazzi hanno avuto l’opportunità di prendere parte Continua a leggere

0

“Sostenibilità e Green Jobs ” Concorso nazionale per la scuola superiore

green-jobsE’ al suo secondo anno il Concorso nazionale “Sostenibilità e Green Jobs”, indetto dal WWF Italia e rivolto alle scuole di ogni ordine e grado. Quest’anno in particolare saranno protagoniste le scuole superiori di tutta Italia, chiamate ad elaborare un progetto di “lavoro verde” che avrà per premio un soggiorno gratuito di Continua a leggere

Digressione
0

ImmagineA Caltanissetta e a San Cataldo (CL), le Amministrazioni comunali hanno aderito, insieme alle scuole di ogni ordine e grado locali, allo spettacolo medioevale di falconeria. L’eurodeputato Andrea Zanoni ha affermato: «Queste forme di sfruttamento di animali che in natura sono schivi e riservati, devono diventare retaggio del passato. Mi auguro che in futuro i Comuni che hanno patrocinato l’iniziativa e i Direttori scolastici che vi hanno aderito prendano le distanze da simili spettacoli diseducativi e contro natura»

Condivido pienamente la voce autorevole dell’eurodeputato Andrea Zanoni sulla questione della falconeria spacciata per “attività educativa” e resto in attesa che qualcuno mi spieghi cosa ci sia di educativo in una pratica che implica la prigionia di animali selvatici, la loro assoluta snaturalizzazione e, (quasi) sempre, la collusione con lo spregevole mondo del Continua a leggere